La richiesta che spesso si formula al webmaster è quella di un sito semplice, senza pretese, che si limiti a presentar bene l'attività. 
Il desiderio di contenere le spese impone un avvio cautelativo.
Ma basta un primo colloquio di approfondimento per comprendere come il cliente dia per scontato che il prodotto finale:

  • abbia un bel design
  • sia rapido e "performante"
  • sia chiaro, comprensibile e accessibile a tutti
  • sia compatibile con i principali browser
  • appaia ai primi posti dei motori di ricerca.

 

Ciò è ragionevole e comprensibile, sono caratteristiche da garantire perché oggi, senza di esse, un sito non sarebbe semplice ma solo fatto male. 
Qui però le speranze di (relativa) economicità iniziano ad incrinarsi, e la trattativa si complica.
Ciascuno di quei requisiti richiede infatti impegno e competenze, vediamo perché. 

    • il design deriva da una concezione grafica già presente nei template - laddove se ne faccia uso - ma spesso è da creare ex novo.
      In entrambi i casi gli elementi grafici e di layout vanno saputi dosare con equilibrio non solo per gradevolezza visiva, ma anche per fini tecnici (usabilità, ottimizzazione), comunicativi (testi e organizzazione dei contenuti) e funzionali (posizionamento).
      Questo quadro di riferimento va tenuto sempre presente per non penalizzare aspetti importanti del sito a favore del solo lato estetico.
    • le performance rientrano nel concetto di ottimizzazione del sito, e riguardano essenzialmente la velocità di caricamento delle singole pagine. Per migliorare la velocità è necessario effettuare un'analisi tecnica sui parametri di configurazione, con modifiche software, test di rendering e dei tempi di risposta dei browser.
      Aumenta in tal modo il punteggio di qualità che i motori di ricerca attribuiscono al sito, a vantaggio del suo posizionamento.
    • chiaro, comprensibile e accessibile a tutti: significa saper tradurre i concetti di usabilità e accessibilità dei siti web. Sono due concetti chiave nella comunicazione internet. L'usabilità è la scienza che, coniugando psicologia e intelligenza artificiale con l'informatica, ha l'obiettivo di rendere i siti web facili da usare per l'utente, senza presumere una sua formazione specifica. L'accessibilità è il requisito che garantisce la fruizione del sito al maggior numero possibile di utenti.  
      E' necessario che il webmaster sia competente in queste due materie, nonostante i risultati sfuggano a molti navigatori virtuali, specie i più inesperti.
    • la compatibilità con i vari browser va verificata. Spesso il layout, i margini, i caratteri e le altre caratteristiche visive del sito web cambiano se vengono visualizzate con un browser, un sistema operativo o risoluzione dello schermo diversi rispetto a quelli del proprio pc. In tal caso si devono effettuare appositi test di compatibilità multi-browser e, in base ai risultati, adottare accorgimenti che consentano di mantenere inalterata la visualizzazione del layout del sito.
    • primi posti nei motori di ricerca. Google è il motore di ricerca per eccellenza, ed è necessario ottimizzare il sito web in modo che possa comparire nelle prime posizioni dei risultati di una ricerca effettuata con le parole chiave del sito stesso. 
      Il servizio di ottimizzazione costa spesso più del sito e deve essere mantenuto nel tempo. La difficoltà dell'intervento varia principalmente in base al numero di parole chiave (keywords) ed alla concorrenza, ovvero dai siti che si promuovono con le stesse parole chiave.

 

"Si ingegné, vabbè, allora mi faccia un sito semplice semplice"...


I costi


Entrando nel merito del costi, le tabelle seguenti evidenziano i prezzi medi attualmente praticati per le 4 principali tipologie di sito, comprensivi della registrazione e mantenimento del dominio per il primo anno:

Tipologia Realizzazione
Gestione
Biglietto da visita, 1 pagina 100-200 € -
Vetrina, 5 pagine 500 €  
(+ 90 € per ogni pagina in più)
100 
Dinamico, che consenta di fare aggiornamenti da 1.500  200 - 300 
Web con funzionalità più complesse (intranet aziendale, ecc.) da 3.000  500 - 1.000 

Questi costi sono da riferirsi a realizzazioni che garantiscono una "media riuscita" dei requisiti prima esposti (design, performance, posizionamento, ecc..). Specializzare il sito per per alcuni di essi può comportare costi aggiuntivi fino al 100% del costo base.

A questi servizi base si possono affiancare funzionalità opzionali:


Tipo Funzione Costo
ARTICOLI / NEWS Scrivere ed archiviare articoli riguardanti l 'attività, organizzati per categorie 250 
ALBUM Pubblicare album fotografici corredati di titolo o commento. 200 € 
AREA PRIVATA Riservare l 'accesso ad alcune sezioni del sito solo ad utenti registrati. 100 € / pagina
NEWSLETTER Inviare via mail le ultime novità agli utenti registrati 200 
DOCUMENTI Pagina dedicata ai documenti come listini, normative, autorizzazioni, ecc., scaricabili in locale. 100 
GRAFICA Personalizzazione di stile ed elementi grafici (logo, composizioni, ecc.) 150 € / elemento

 

Esempio 1

Sito vetrina, 7 pagine:

  • sito vetrina (5 + 2):  500 + 2 x 90 = 680
  • attivazione dominio e 1 anno di gestione compresi nel prezzo


Totale
680 €
(iva esclusa)

 

Esempio 2

Sito vetrina di 15 pagine, con area privata di 5 pagine, newsletter, ottimizzato per posizionamento nei motori di ricerca:

  • sito vetrina (5 + 10):  500 + 10 x 90 = 1.400
  • area privata: 5 x 100 = 500
  • newsletter: 200
  • ottimizzazione SEO: 50% costo del sito = 0.50 x 2.100 = 1.050
  • attivazione dominio e 1 anno di gestione compresi nel prezzo


Totale
: 3.150 €
(iva esclusa)